Products

metodo.adamski

14.90

LIBRO " LA DIETA ADAMSKI " Ed. VALLARDI

Image of LIBRO " LA DIETA ADAMSKI " Ed. VALLARDI

2017 con le ricette degli pasti veloci .

PREFAZIONE
Professoressa Maria Pia Villa Primario reparto Pediatria Ospedale Sant’ Andrea di Roma
Le conoscenze scientifiche dicono che l'intestino è un organo centrale nel benessere psico­fisico di un individuo, enfatizzando il nuovo concetto di intestino come secondo cervello.
E' vero che l'alimentazione attuale è una reale sfida per la funzionalità gastroenterica e la salute del microbioma.
Il metodo suggerito da Adamski lascia libertà di scelta tra gli alimenti, non è restrittivo, ha l'obiettivo di pulire l'intestino usando cibi in combinazione; penso che possa essere una buona scelta.
Grazie, Cari saluti
Prof. Maria Pia Villa
Professor and Chair of Pediatrics University of Rome "La Sapienza" School of Medicine
Head of Regional Sleep Disorders Center Sant'Andrea Hospital.

Tutto ciò che mangiamo lascia dei residui nel- le pareti del tubo digerente, che finisce per irritarsi o, nel peggiore dei casi, intasarsi. Il corpo si ritrova pertanto appesantito, meno reattivo e più esposto a disturbi come mal di schiena, emicrania, insonnia e problemi circolatori. Da oltre trent’anni il naturopata e osteopata Frank Laporte-Adamski promuove un metodo alimentare finalizzato a trattare nel modo migliore il «secondo cervello» che abbiamo nella pancia e da cui dipendono non solo la digestione ma anche il 70% delle funzioni del nostro sistema immunitario.
Qual è il principio alla base del Metodo Adamski? Alimentarsi tenendo separati cibi a caduta veloce (30 minuti) e cibi a caduta lenta (4-5 ore). È assolutamente da evitare l’abbinamento di alimenti lenti e veloci: se questi vengono mescolati, i tempi di dige- stione aumentano mostruosamente, l’appa- rato digerente non riesce a eliminare com- pletamente i residui, e le tossine in accumulo vanno a danneggiare gli altri organi. Alla cura dell’alimentazione Adamski suggerisce poi di accompagnare l’esercizio fisico, che sollecita il diaframma, e i massaggi al ventre, essen- ziali per riattivare la circolazione sanguigna e ridurre il gonfiore addominale.
Il Metodo Adamski si sta diffondendo a macchia d’olio e sono già diversi i perso- naggi dello spettacolo, come Francesca Neri e Claudio Santamaria, che lo seguono con enormi benefici.

FRANK LAPORTE-ADAMSKI
Heilpraktiker francese, vive in Italia da oltre vent’anni ed è naturopata e osteopata di fama internazionale. Iscritto all’Association of Naturopathic Practitioners e all’Association Professionelle des Heilpraktiker, ha in- segnato presso la scuola HP-Formation di Ginevra e Losanna. Riceve regolarmente nei suoi studi di Milano e Roma. Per avvicinarsi al suo metodo che ha elaborato in oltre trent’anni di attività organizza inoltre numerosi incontri e workshop.

«Non solo il sovrappeso, ma gran parte dei disturbi di cui quotidianamente soffriamo dipendono dalla cattiva digestione che a sua volta è causata da un errato abbinamento dei cibi»
Donna Moderna

«La dieta-non dieta perfetta per chi ha pro- blemi d’intestino»
Elle